Precisazioni del Presidente di GAIA su impianti e tecnologie di trattamento dei rifiuti



In seguito alle dichiarazioni sui media locali, l’ing. Luigi Visconti intende chiarire con una nota ufficiale.

In riferimento alla polemica sollevata da Legambiente e Verdi in merito a mie presunte dichiarazioni, desidero precisare quanto segue:

1- Non ho mai parlato di termovalorizzatori ma di nuove tecnologie cosiddette “Waste to Chemical” che dovrebbero sostituirli e che partendo da CSS (combustibile solido secondario) o altre tipologie di rifiuti pretrattati, attraverso processi di gassificazione e chimici possono produrre: metanolo, etanolo, idrogeno.

2- Il termovalorizzatore del Gerbido non è sufficiente per tutto il Piemonte tant’è che le Province orientali del Piemonte esportano i loro rifiuti pretrattati in impianti di termovalorizzazione in Lombardia.

3- Ho affermato e confermo che se un nuovo impianto verrà costruito in Piemonte sarebbe molto utile che atterrasse sul nostro territorio per attrarre investimenti ed incrementare l’occupazione.

Cordiali saluti

Il Presidente di Gaia, ing. Luigi Visconti



torna all'elenco