Discarica per RnP



DISCARICA PER RnP (Rifiuti non Pericolosi)
via San Rocco 40
14030 Cerro Tanaro (AT)
Inizio attività: 2003
Volume autorizzato: 1.428.000 m3
Rifiuti smaltiti 2019: 75.056 t

 

La discarica per rifiuti non pericolosi è utilizzata per lo smaltimento finale degli scarti non recuperabili, provenienti dagli impianti.

All’interno dell’impianto si innescano residuali processi di decomposizione dovuti alle sostanze organiche attaccate dai batteri anaerobici che portano alla formazione di biogas (metano + anidride carbonica). Il recupero energetico si realizza mediante una rete di captazione ed aspirazione del biogas all’interno della massa di rifiuti e un motore per la combustione dello stesso, con produzione di energia elettrica. In impianto è presente anche una torcia ad alta temperatura, con potenzialità pari a 250 Nm3/h, per la combustione completa di biogas quando, in condizioni anomale e di emergenza, non è possibile inviarlo al recupero energetico. Inoltre, la discarica possiede barriere di protezione del suolo e del sottosuolo, sistemi di drenaggio e raccolta del percolato. GAIA effettua attenti monitoraggi ambientali per prevenire possibili impatti  che potrebbero verificarsi in un impianto di smaltimento.

 

Rimodellamento della discarica entro il 2021

Il progetto, sviluppato sotto la supervisione del Comune di Cerro Tanaro, prevede un ampliamento dell’invaso della discarica con l’obiettivo di realizzare, una volta esaurito l’invaso, una sistemazione paesaggistica collinare che si integri nel migliore dei modi nell’ambiente circostante. L’invaso verrà realizzato con tre lotti successivi per una volumetria utile per i rifiuti pari a 720.000 mc

Nel 2019 GAIA è riuscita a gestire la discarica realizzando il primo nuovo lotto (Vasca C1)  senza fermare la coltivazione del vecchio invaso che si è progressivamente saturato evitando di mandare in emergenza smaltimento rifiuti i Comuni Soci.